Scritto il 21/03/2024
Dott. Erik Gozzo

L’idea per questo articolo sulle colazioni chetogeniche nasce da una mia paziente, Veronica, la cui dieta chetogenica è stata messa un po’ in crisi proprio da questo pasto.

Ho così deciso di raccogliere le migliori ricette di colazioni chetogeniche in un unico lungo articolo, da aggiornare nel tempo anche sulla base degli input di chi lo legge.

Leggilo tenendo presente una avvertenza importante: si tratta di suggerimenti, e non è detto che tutti vadano bene per tutte le persone, o siano adatti a qualunque fase di un percorso di dimagrimento keto.

Per prima cosa, infatti, vanno tenute conto variabili individuali come gusti, necessità metaboliche ed eventuali intolleranze o allergie.

Poi, come sanno bene le mie pazienti perché glielo ripeto spesso, va tenuta in conto la fase della dieta chetogenica nella quale si è e il motivo per il quale la si sta facendo.

Nel corso dell’articolo, vedremo ben 30 colazioni chetogeniche: teoricamente, quindi, in un mese di dieta puoi farne una diversa ogni giorno. Come ti spiegherò a fine articolo, però, non è nè necessario nè consigliato.

Vedremo anche alcuni esempi di colazioni chetogeniche dolci. Le ho messe perchè, in alcuni casi, possono anche starci. Ti dico da subito però, e ne riparleremo alla fine, che se vuoi perdere peso e stare in chetosi sono anche le più problematiche.

Cerca quindi di evitarle o ridurle al minimo, entrando da subito nell’ottica che almeno 6 miliardi di persone, nel mondo, o non fanno la colazione o la fanno salata. Quindi, puoi farla anche tu!.

Ora, cominciamo.

Colazioni chetogeniche salate

1. Keto avocado toast con uova

Una toast di pane chetogenico, generalmente a base di farine alternative a basso contenuto di carboidrati, guarnito con fette di avocado e uova al tegamino. Per la ricetta del pane, che ritroveremo spesso in questa lista di colazioni chetogeniche, vai in fondo all’articolo. 

Ingredienti:

  • 1 o 2 uova
  • 1 avocado maturo
  • 2 fette di pane keto (puoi utilizzare farina di mandorle, farina di cocco o psyllium)
  • Sale e pepe
  • Erbe fresche a piacere (prezzemolo, basilico, erba cipollina)
  • Olio d’oliva extra vergine

Istruzioni:

  1. Taglia l’avocado a metà, rimuovi il nocciolo e preleva la polpa con un cucchiaio. Schiaccia l’avocado con una forchetta in una ciotola fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiusta di sale e pepe e aggiungi le erbe fresche tritate se desideri.
  2. Riscalda una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungi un filo d’olio d’oliva.
  3. Tosta le fette di pane keto nella padella finché non diventano croccanti su entrambi i lati.
  4. Mentre il pane si tosta, prepara le uova: in un’altra padella antiaderente, rompi le uova e cuocile al tegamino fino a raggiungere la cottura desiderata (puoi cuocerle anche in altri modi, come strapazzate o in camicia, a tua scelta).
  5. Una volta pronte le uova e il pane tostato, spalma generosamente l’avocado schiacciato sulle fette di pane.
  6. Adagia le uova al tegamino sullo strato di avocado.
  7. Aggiusta di sale e pepe e aggiungi eventualmente altre erbe fresche tritate.
  8. Servi caldo e gustati il tuo Keto Avocado Toast con uova

2. Waffle cheto con Salmone Affumicato e Crema di Formaggio

Waffle keto preparati con formaggio e uova, serviti con salmone affumicato e una spalmata di crema di formaggio.

Ingredienti per i Waffle:

  • 1 tazza di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (come formaggio cheddar o mozzarella)
  • 2 uova

Ingredienti per il condimento:

  • 100g di salmone affumicato a fette
  • 2-3 cucchiai di crema di formaggio a basso contenuto di carboidrati
  • Erbe fresche a piacere (prezzemolo, erba cipollina)

Istruzioni:

  1. Preriscalda il waffle maker e spruzza leggermente con un po’ di spray antiaderente.
  2. In una ciotola, mescola il formaggio grattugiato e le uova fino a ottenere un composto omogeneo..
  3. Versa metà del composto sul waffle maker e chiudi il coperchio. Cuoci per circa 3-4 minuti o finché i chaffle sono dorati e croccanti.
  4. Ripeti il processo con il resto del composto.
  5. Una volta pronti, trasferisci i chaffle su un piatto e lasciali intiepidire leggermente.
  6. Spalma una generosa quantità di crema di formaggio su ciascun chaffle.
  7. Adagia le fette di salmone affumicato sopra la crema di formaggio.
  8. Guarnisci con erbe fresche tritate a piacere.

3. Omelette con Verdure e Formaggio

Uova sbattute con un mix di verdure a basso contenuto di carboidrati e abbondante formaggio.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • Una manciata di spinaci freschi lavati e tritati
  • 1/4 di peperone rosso tagliato a dadini
  • 2-3 funghi tagliati a fettine sottili
  • 1/4 di tazza di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (come formaggio cheddar o formaggio di capra)
  • Sale e pepe q.b.
  • Burro ghee o olio d’oliva per la cottura

Istruzioni:

  1. In una ciotola, sbatti le uova con una forchetta fino a quando sono ben mescolate. Aggiungi una generosa spolverata di sale e pepe.
  2. Scalda una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungi un po’ di burro ghee o olio d’oliva.
  3. Versa le uova sbattute nella padella calda e lascia cuocere per circa 1-2 minuti o finché il fondo inizia ad addensarsi leggermente.
  4. Distribuisci uniformemente gli spinaci, i peperoni e i funghi sulla superficie delle uova.
  5. Cospargi il formaggio grattugiato sopra le verdure.
  6. Con l’aiuto di una spatola, piega l’omelette a metà e continua a cuocere per altri 2-3 minuti o finché il formaggio non si è completamente sciolto e le verdure sono cotte.
  7. Trasferisci l’omelette su un piatto e servi calda, accompagnata con una fetta di avocado o una salsa a basso contenuto di carboidrati, se lo desideri.

Nota: se tre uova per te sono troppe, puoi alleggerire la tua omelette utilizzando 2-3 albumi e un unico tuorlo.

4. Frittata con Prosciutto e Formaggio

Un’altra ricetta con uova, preparate questa volta in una frittata con prosciutto a dadini e formaggio. Come stai vedendo, ci sono molto ricette di colazioni chetogeniche a base di uova. Se però sei intollerante alle uova, o semplicemente non ti piacciono, non ti preoccupare: in questo articolo troverai anche tante opzioni cheto senza uova.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 50g di prosciutto crudo a dadini
  • 50g di formaggio a pasta dura grattugiato (come parmigiano o pecorino romano)
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche (come prezzemolo o basilico) per guarnire (opzionale)
  • Olio d’oliva per la cottura

Istruzioni:

  1. In una ciotola, sbatti le uova con una forchetta fino a quando sono ben mescolate. Aggiungi una generosa spolverata di sale e pepe.
  2. Scalda una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungi un filo d’olio d’oliva.
  3. Versa le uova sbattute nella padella calda e distribuisci uniformemente il prosciutto a dadini sopra la superficie delle uova.
  4. Lascia cuocere la frittata per circa 3-4 minuti o finché i bordi iniziano ad alzarsi leggermente e il fondo è dorato.
  5. Spolvera il formaggio grattugiato sulla superficie della frittata.
  6. Con l’aiuto di una spatola, piega la frittata a metà e continua a cuocere per altri 2-3 minuti o finché il formaggio non si è completamente sciolto e la frittata è cotta attraverso.
  7. Trasferisci la frittata su un piatto da portata e guarnisci con erbe fresche se lo desideri.
  8. Taglia a spicchi e servi calda come una colazione sostanziosa e gustosa!

5. Tortino di Salsiccia e Spinaci

Un tortino keto preparato con salsiccia sbriciolata, spinaci freschi e formaggio grattugiato. I tortini sono una soluzione ottimale se sei di fretta: li prepari la sera prima e il giorno dopo devi solo scaldarli. Inoltre, se ne fai una  porzione abbondante, puoi mangiarli anche per più giorni successivi.

Ingredienti:

  • 200g di salsiccia senza zuccheri aggiunti, sbriciolata
  • 100g di spinaci freschi lavati e tritati
  • 50g di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (come formaggio fresco o mozzarella)
  • 4 uova
  • 1/4 di tazza di panna fresca (opzionale)
  • Sale e pepe q.b.
  • Burro ghee o olio d’oliva per la cottura

Istruzioni:

  1. In una padella antiaderente, cuoci la salsiccia sbriciolata a fuoco medio fino a quando è ben dorata e completamente cotta. Rimuovi l’eccesso di grasso se necessario.
  2. Aggiungi gli spinaci tritati alla padella con la salsiccia e cuoci fino a quando sono appassiti e teneri.
  3. In una ciotola, sbatti le uova con la panna fresca (se usata), sale e pepe.
  4. Aggiungi la salsiccia e gli spinaci alla miscela di uova sbattute e mescola bene.
  5. Scalda una padella antiaderente a fuoco medio e unta leggermente con burro ghee o olio d’oliva.
  6. Versa la miscela di uova nella padella calda e distribuisci uniformemente.
  7. Cospargi il formaggio grattugiato sulla superficie della miscela di uova.
  8. Copri la padella e lascia cuocere il tortino per circa 8-10 minuti o finché è ben cotto e dorato sui bordi.
  9. Una volta cotto, taglia il tortino in spicchi e servi caldo come una colazione chetogenica comoda e gustosa!

6. Pancetta e Uova Strapazzate

La regina delle colazioni chetogeniche! non dimenticare però che la pancetta – come tutti i salumi – è un cibo ultraprocessato. Non mangiarla quindi tutti i giorni.

Ingredienti:

  • 4 fette di pancetta
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di panna o formaggio cremoso (opzionale)
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio d’oliva per la cottura
  • Pomodorini tagliati a metà per guarnire (opzionale)

Istruzioni:

  1. In una padella antiaderente, cuoci la pancetta a fuoco medio-alto fino a quando è croccante e dorata. Una volta cotta, trasferiscila su un piatto foderato con carta assorbente per assorbire l’eccesso di grasso.
  2. Mentre la pancetta cuoce, rompi le uova in una ciotola e sbattile leggermente con una forchetta. Aggiungi la panna o il formaggio cremoso, se desiderato, per una consistenza più cremosa.
  3. Scalda un po’ di olio d’oliva in una padella antiaderente a fuoco medio.
  4. Versa le uova sbattute nella padella calda e mescola delicatamente con una spatola mentre cuociono.
  5. Continua a mescolare le uova finché non sono appena cotte ma ancora morbide e cremose.
  6. Aggiusta di sale e pepe a piacere.
  7. Trasferisci le uova strapazzate su un piatto da portata.
  8. Disponi la pancetta croccante accanto alle uova e guarnisci con pomodorini tagliati a metà, se desiderato.

7. Salmone Affumicato con Avocado e Spinaci

Fette di salmone affumicato servite con avocado a fette e spinaci freschi. Fra le colazioni chetogeniche, forse è la più sana di tutte per il suo alto contenuto tanto di grassi salutari come di fibre.

Ingredienti:

  • 100g di salmone affumicato
  • 1 avocado maturo, tagliato a fette
  • Una manciata di spinaci freschi
  • Succo di limone
  • Olio d’oliva
  • Sale e pepe q.b.
  • Semi di sesamo o semi di chia per guarnire (opzionale)

Istruzioni:

  1. Disponi le fette di salmone affumicato su un piatto da portata.
  2. Distribuisci le fette di avocado sopra il salmone.
  3. Condisci gli spinaci freschi con succo di limone, olio d’oliva, sale e pepe e disponili accanto al salmone e all’avocado.
  4. Se desiderato, spolvera i semi di sesamo o i semi di chia sopra il piatto per un tocco di croccantezza e nutrizione aggiuntiva.

8. Torta Salata con Broccoli e Formaggio

Una torta salata keto-friendly preparata con broccoli cotti al vapore e formaggio grattugiato.

Ingredienti per la crosta:

  • 1 tazza di farina di mandorle
  • 2 cucchiai di burro fuso
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 2 tazze di broccoli cotti al vapore, tagliati a pezzetti
  • 1 tazza di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (come formaggio cheddar o mozzarella)
  • 4 uova
  • 1/4 di tazza di panna
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche come timo o rosmarino (opzionale)

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e imburra leggermente una teglia per torte.
  2. In una ciotola, mescola la farina di mandorle, il burro fuso, l’uovo e il sale fino a ottenere una consistenza omogenea.
  3. Pressa il composto nella teglia per torte, formando uno strato uniforme sul fondo e sui lati. Puoi utilizzare le mani o il dorso di un cucchiaio per compattare la base.
  4. Disponi i broccoli cotti al vapore e il formaggio grattugiato sulla base di pasta.
  5. In una ciotola separata, sbatti le uova con la panna, il sale, il pepe e le erbe fresche, se desiderato.
  6. Versa il composto di uova sopra i broccoli e il formaggio nella teglia.
  7. Inforna la torta salata per circa 25-30 minuti o fino a quando la superficie è dorata e il ripieno è stabile.
  8. Una volta cotta, lascia raffreddare leggermente la torta prima di tagliarla a fette e servirla.

9. Frittata di Zucchine e Pomodori Secchi

Una frittata preparata con zucchine a cubetti e pomodori secchi tagliati a pezzetti. Il contenuto di carboidrati non è trascurabile, perchè sia zucchine che pomodori ne hanno una discreta percentuale (approfondisci su questo articolo quali sono le migliori verdure da mangiare in cheto).  Per non uscire dalla chetosi, presta particolare attenzione a cosa mangerai nel resto della giornata.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 1 zucchina, tagliata a cubetti
  • 4 pomodori secchi, tagliati a pezzetti
  • 1/2 tazza di formaggio a basso contenuto di carboidrati (come formaggio feta o formaggio di capra), sbriciolato
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche come prezzemolo o basilico per guarnire (opzionale)

Istruzioni:

  1. In una ciotola, sbatti le uova con un pizzico di sale e pepe.
  2. Scalda l’olio d’oliva in una padella antiaderente a fuoco medio.
  3. Aggiungi le zucchine tagliate a cubetti e i pomodori secchi nella padella e cuoci per alcuni minuti fino a quando le zucchine sono morbide.
  4. Versa le uova sbattute nella padella sopra le zucchine e i pomodori secchi.
  5. Spargi il formaggio sbriciolato sopra le uova.
  6. Cuoci la frittata a fuoco medio-basso fino a quando il fondo è dorato e il lato superiore è appena cotto.
  7. Se desiderato, spolvera con erbe fresche come prezzemolo o basilico per un tocco di freschezza.
  8. Una volta cotta, trasferisci la frittata su un piatto da portata e tagliala a fette.

10. Insalata di Uova e Avocado

Un’insalata fresca preparata con uova sode a fette, avocado a cubetti e lattuga croccante.

Ingredienti:

  • 2 uova sode, tagliate a fette
  • 1 avocado maturo, tagliato a cubetti
  • Lattuga a foglie, lavata e tagliata a pezzetti
  • Pomodorini, tagliati a metà
  • Cipolla rossa, affettata sottilmente
  • Olio d’oliva
  • Aceto di mele
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni:

  1. In una ciotola grande, disponi il letto di lattuga a foglie.
  2. Disponi sopra le uova sode a fette, l’avocado a cubetti, i pomodorini tagliati a metà e la cipolla rossa affettata sottilmente.
  3. Condisci l’insalata con un filo d’olio d’oliva, una spruzzata di aceto di mele, sale e pepe a piacere.
  4. Mescola delicatamente tutti gli ingredienti per distribuire il condimento in modo uniforme.
  5. Se desiderato, puoi aggiungere altri ingredienti come olive nere, cetrioli o prezzemolo fresco per arricchire il sapore e la consistenza.

11. Frullato Verde Proteico

Frullato a base di spinaci freschi, avocado, proteine in polvere a basso contenuto di carboidrati e latte di mandorla. Fra le colazioni chetogeniche, i frullati a base di verdura occupano un posto d’onore per il loro contenuto di vitamine e fibre. Hanno il difetto, però, di essere poco calorici: per questa ragione può essere necessario, come in questa ricetta, aggiungere un po’ di proteine o grassi.

Ingredienti:

  • 1 tazza di spinaci freschi
  • 1/2 avocado maturo
  • 1 misurino di proteine in polvere a basso contenuto di carboidrati (sapore a scelta)
  • 1 tazza di latte di mandorla non zuccherato
  • 1 cucchiauio abbondante di olio di oliva
  • Ghiaccio (opzionale)
  • Dolcificante a basso contenuto di carboidrati (opzionale)

Istruzioni:

  1. Inserisci gli spinaci freschi, l’avocado maturo, la proteina in polvere e il latte di mandorla in un frullatore ad alta potenza.
  2. Aggiungi del ghiaccio se desideri che il frullato sia più fresco e spesso.
  3. Se desideri una dolcezza extra, aggiungi un dolcificante a basso contenuto di carboidrati come eritritolo o stevia.
  4. Frulla tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza liscia e cremosa.
  5. Assaggia il frullato e regola dolcezza o consistenza aggiungendo più latte di mandorla o ghiaccio, se necessario.
  6. Versa il frullato verde proteico in un bicchiere e servilo subito come una colazione liquida e nutriente, perfetta per coloro che sono sempre di corsa al mattino!

12. Frullato Detox al Sedano e Cetriolo

Frullato rinfrescante preparato con sedano fresco, cetriolo, prezzemolo, succo di limone e acqua di cocco. Come per la ricetta precedente, puoi arricchirlo con proteine e grassi se ti fa avere fame a mezza mattina.

Ingredienti:

  • 2 steli di sedano, tagliati a pezzetti
  • 1 cetriolo, tagliato a fette
  • Un mazzetto di prezzemolo fresco
  • Succo di 1 limone
  • 1 tazza di acqua di cocco
  • Ghiaccio (opzionale)
  • Dolcificante a basso contenuto di carboidrati (opzionale)

Istruzioni:

  1. Metti tutti gli ingredienti nel frullatore ad alta potenza.
  2. Aggiungi del ghiaccio se desideri che il frullato sia più fresco.
  3. Se desideri una dolcezza extra, aggiungi un dolcificante a basso contenuto di carboidrati come eritritolo o stevia.
  4. Frulla tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.
  5. Assaggia il frullato e regola dolcezza o consistenza aggiungendo più acqua di cocco o ghiaccio, se necessario.
  6. Versa il frullato detox al sedano e cetriolo in un bicchiere e servilo subito come una bevanda dissetante e depurativa

13. Wrap di Tacchino e Avocado

Un wrap leggero preparato con fette di tacchino, avocado a fette, lattuga e pomodori freschi avvolti in grandi foglie di lattuga.

Ingredienti:

  • Foglie grandi di lattuga (ad es. lattuga iceberg o lattuga romana)
  • Fette sottili di tacchino affumicato
  • Avocado maturo, tagliato a fette
  • Foglie di lattuga croccante
  • Pomodorini, tagliati a fette
  • Maionese a basso contenuto di carboidrati o guacamole (opzionale)
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni:

  1. Prepara le foglie di lattuga lavandole accuratamente e asciugandole con un canovaccio.
  2. Stendi una foglia di lattuga su un tagliere.
  3. Disponi al centro della foglia di lattuga una o due fette di tacchino affumicato.
  4. Aggiungi sopra le fette di tacchino alcune fette di avocado maturo e qualche fetta di pomodorino fresco.
  5. Se desideri, spalma un po’ di maionese a basso contenuto di carboidrati o guacamole sulla superficie del tacchino.
  6. Condisci con sale e pepe a piacere.
  7. Arrotola la foglia di lattuga intorno al ripieno, formando un wrap.
  8. Ripeti il processo con le altre foglie di lattuga e gli ingredienti rimanenti.
  9. Taglia i wrap a metà o in quarti, se necessario, e servili subito come un’opzione leggera e gustosa per una colazione chetogenica.

14. Torta Salata con Prosciutto e Formaggio

Una torta salata keto-friendly preparata con prosciutto cotto a dadini, formaggio grattugiato e uova.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 100 g di prosciutto cotto a dadini
  • 100 g di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (es. formaggio fresco o mozzarella)
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche (opzionale, come prezzemolo o basilico)

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e foderare una teglia rotonda con carta da forno.
  2. In una ciotola, sbatti le uova con una forchetta o una frusta fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Aggiungi il prosciutto cotto a dadini e il formaggio grattugiato alle uova sbattute.
  4. Mescola bene il tutto e assicurati che il prosciutto e il formaggio siano distribuiti uniformemente nel composto.
  5. Aggiusta di sale e pepe a piacere e aggiungi eventualmente erbe fresche tritate per un tocco di freschezza.
  6. Versa il composto nella teglia preparata e livella la superficie con un cucchiaio.
  7. Inforna la torta salata in forno preriscaldato e cuoci per circa 25-30 minuti, o fino a quando risulta dorata e cotta al centro.
  8. Una volta pronta, sforna la torta salata e lasciala raffreddare leggermente prima di tagliarla a fette.
  9. Servi le fette di torta salata con prosciutto e formaggio come un’opzione gustosa e nutriente per una colazione chetogenica.

15. Roll-Up di Salmone e Formaggio

Un roll-up veloce preparato con fette sottili di salmone affumicato e formaggio a basso contenuto di carboidrati arrotolati insieme. Molto comodo tanto da preparare come da portare con te se, invece che nell tua colazione chetogenica, preferisci consumarlo al lavoro durante la mattinata.

Ingredienti:

  • Fette sottili di salmone affumicato
  • Formaggio a basso contenuto di carboidrati (es. formaggio fresco o formaggio cheddar)
  • Foglie di lattuga o spinaci
  • Succo di limone
  • Pepe nero
  • Semi di sesamo (opzionale)

Istruzioni:

  1. Disponi le fette di salmone affumicato su un tagliere.
  2. Posiziona sopra ogni fetta di salmone una fetta di formaggio a basso contenuto di carboidrati.
  3. Aggiungi sopra il formaggio alcune foglie di lattuga o spinaci.
  4. Spruzza un po’ di succo di limone su ogni roll-up e condisci con pepe nero macinato fresco.
  5. Se desideri un tocco di croccantezza, spolvera i roll-up con semi di sesamo.
  6. Arrotola delicatamente il salmone con il formaggio e le verdure all’interno formando dei roll-up.
  7. Ripeti il processo con tutte le fette di salmone e gli ingredienti rimanenti.
  8. Taglia i roll-up in piccoli rotolini e servili come un’opzione leggera e gustosa per una colazione chetogenica.

16. Insalata di Pollo e Pomodoro

Un’insalata leggera preparata con dadini di pollo grigliato, pomodorini a fette, cetrioli e foglie di lattuga. Come spesso capita per le colazioni chetogeniche, questo è un piatto che va benissimo anche a pranzo o a cena.

Ingredienti:

  • 200 g di petto di pollo grigliato, tagliato a dadini
  • 1 tazza di pomodorini ciliegia, tagliati a metà
  • 1 cetriolo, tagliato a fette sottili
  • Foglie di lattuga, lavate e asciugate
  • Olio d’oliva
  • Aceto di mele
  • Sale e pepe q.b.
  • Semi di girasole o semi di chia per decorare (opzionale)

Istruzioni:

  1. In una ciotola grande, disponi le foglie di lattuga come base per l’insalata.
  2. Aggiungi sopra i dadini di petto di pollo grigliato.
  3. Distribuisci uniformemente i pomodorini ciliegia tagliati a metà e le fette di cetriolo sulla lattuga.
  4. Condisci l’insalata con un filo di olio d’oliva e un po’ di aceto di mele.
  5. Aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto personale.
  6. Se desideri, aggiungi una spolverata di semi di girasole o semi di chia per un tocco di croccantezza e un maggiore apporto di fibre.
  7. Mescola delicatamente l’insalata per distribuire bene i condimenti e gli ingredienti.

17. Uova Strapazzate con Formaggio e Pomodori Secchi

Uova strapazzate servite con formaggio a fette e pomodori secchi tagliati a pezzetti.

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 50 g di formaggio a fette a basso contenuto di carboidrati (es. formaggio cheddar)
  • 4 pomodori secchi, tagliati a pezzetti
  • Burro o olio d’oliva per la cottura
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche (opzionale, come prezzemolo o basilico)

Istruzioni:

  1. In una ciotola, sbatti le uova con una forchetta o una frusta fino a ottenere un composto omogeneo.
  2. Taglia il formaggio a fette sottili.
  3. Scalda una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungi un po’ di burro o olio d’oliva.
  4. Versa le uova sbattute nella padella calda e mescola delicatamente con una spatola per formare le uova strapazzate.
  5. Quando le uova sono quasi completamente cotte, aggiungi i pomodori secchi tagliati a pezzetti e le fette di formaggio sulla superficie delle uova strapazzate.
  6. Continua a cuocere finché il formaggio non si scioglie leggermente e i pomodori secchi diventano morbidi.
  7. Aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto personale e aggiungi eventualmente erbe fresche tritate come prezzemolo o basilico.
  8. Trasferisci le uova strapazzate con formaggio e pomodori secchi su un piatto e servi calde come un’opzione sostanziosa e gustosa per una colazione chetogenica.

18. Tortino al Forno con Spinaci e Pancetta

Un tortino cotto al forno preparato con uova sbattute, spinaci freschi e cubetti di pancetta.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 100 g di pancetta a dadini
  • 100 g di spinaci freschi
  • 1/4 di tazza di formaggio grattugiato a basso contenuto di carboidrati (opzionale)
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio d’oliva per la cottura

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e ungere una teglia per muffin o una pirofila con olio d’oliva.
  2. In una padella antiaderente, cuoci la pancetta a dadini fino a quando diventa croccante. Rimuovi dalla padella e metti da parte su un piatto foderato con carta assorbente per assorbire l’eccesso di grasso.
  3. Nella stessa padella, aggiungi gli spinaci freschi e cuocili fino a quando si appassiscono leggermente. Rimuovi dal fuoco e scola l’eventuale liquido in eccesso.
  4. In una ciotola grande, sbatti le uova e aggiungi la pancetta croccante e gli spinaci cotti. Aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto e mescola bene.
  5. Versa l’impasto nelle cavità della teglia per muffin o nella pirofila preparata, riempiendole fino a 3/4 della loro capacità.
  6. Se desideri, aggiungi un po’ di formaggio grattugiato sopra ogni tortino per un sapore extra.
  7. Cuoci nel forno preriscaldato per circa 15-20 minuti, o fino a quando i tortini sono dorati in superficie e solidi al tocco.
  8. Togli dal forno e lascia raffreddare leggermente prima di servire.

19. Insalata Greca con Formaggio Feta e Olive

Un’insalata fresca e colorata preparata con cetrioli a cubetti, pomodorini, peperoni rossi, olive nere, cipolla rossa e formaggio feta, condita con olio d’oliva e spezie. E’ una colazione chetogenica, ma anche un piatto tipico della dieta mediterranea.

Ingredienti:

  • 1 cetriolo, tagliato a cubetti
  • 200 g di pomodorini, tagliati a metà
  • 1 peperone rosso, tagliato a cubetti
  • 100 g di olive nere, denocciolate
  • 1/2 cipolla rossa, affettata sottilmente
  • 100 g di formaggio feta, tagliato a cubetti
  • Olio d’oliva
  • Origano secco
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni:

  1. In una grande ciotola da insalata, unisci il cetriolo a cubetti, i pomodorini tagliati a metà, il peperone rosso a cubetti, le olive nere denocciolate, la cipolla rossa affettata e il formaggio feta a cubetti.
  2. Condisci l’insalata con un generoso filo di olio d’oliva.
  3. Aggiungi una spolverata di origano secco, sale e pepe secondo il tuo gusto.
  4. Mescola delicatamente tutti gli ingredienti per distribuire uniformemente il condimento.
  5. Assaggia e aggiusta il condimento, se necessario.
  6. Copri la ciotola con pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di servire.
  7. Servi l’insalata greca con formaggio feta e olive come un’opzione fresca e saporita per una colazione chetogenica.

20. Polpette di Tacchino e Zucchine

Polpette preparate con carne di tacchino macinata, zucchine grattugiate, prezzemolo fresco e spezie, cotte al forno fino a doratura. Altra colazione chetogeniche che, a meno di non svegliarsi molto presto, è bene preparare alla sera o durante il week end, per poi lasciarla in frigo e scaldarla alla biosgna.

Ingredienti:

  • 500 g di carne di tacchino macinata
  • 2 zucchine medie, grattugiate
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 1 uovo
  • 2 spicchi d’aglio, tritati finemente
  • 1 cucchiaino di paprika
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Olio d’oliva (per ungere la teglia)

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 200°C e foderare una teglia con carta da forno, quindi ungerla con un po’ di olio d’oliva.
  2. In una ciotola grande, mescola la carne di tacchino macinata, le zucchine grattugiate, il prezzemolo fresco tritato, l’uovo, l’aglio tritato, la paprika, il sale e il pepe nero. Mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Forma il composto in polpette rotonde delle dimensioni desiderate e disponile sulla teglia preparata, lasciando uno spazio tra di loro.
  4. Cuoci le polpette nel forno preriscaldato per circa 20-25 minuti, o fino a quando sono dorate e completamente cotte all’interno.
  5. Una volta cotte, rimuovi le polpette dal forno e lasciale raffreddare leggermente prima di servire.
  6. Servi le polpette di tacchino e zucchine come un’opzione ricca di proteine e verdure per una colazione chetogenica nutriente e gustosa.

21. Avocado Ripieno di Tonno e Olive

Una delle mie colazioni chetogeniche preferite al mare d’estate: avocado maturo tagliato a metà e privato del nocciolo, farcito con tonno condito con olio d’oliva, succo di limone e olive tritate.

Ingredienti:

  • 2 avocado maturi
  • 1 lattina di tonno sgocciolato
  • 2 cucchiai di olive nere tritate
  • Succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale e pepe nero q.b.

Istruzioni:

  1. Taglia gli avocado a metà e rimuovi il nocciolo. Con uno schiacciapatate, schiaccia leggermente la polpa degli avocado per creare un incavo.
  2. In una ciotola, mescola il tonno sgocciolato, le olive tritate, il succo di limone, l’olio d’oliva, il sale e il pepe nero fino a ottenere un composto uniforme.
  3. Riempi gli incavi degli avocado con il composto di tonno e olive, distribuendolo uniformemente.
  4. Servi gli avocado ripieni di tonno e olive come un’opzione ricca di grassi sani e proteine per una colazione chetogenica nutriente e deliziosa.

22. Wrap di Salmone Affumicato e Avocado

Fette sottili di salmone affumicato avvolte attorno a fette di avocado, foglie di lattuga e cetriolo, condite con succo di limone e pepe nero. Come una sua variante vista qualche ricetta fa, si tratta di una delle colazioni chetogeniche più sane e sazianti che puoi fare

Ingredienti:

  • 4 fette sottili di salmone affumicato
  • 1 avocado maturo, affettato
  • Foglie di lattuga
  • 1 cetriolo, tagliato a fette sottili
  • Succo di 1/2 limone
  • Pepe nero macinato q.b.

Istruzioni:

  1. Disponi le fette di salmone affumicato su una superficie di lavoro.
  2. Distribuisci le fette di avocado, le foglie di lattuga e le fette di cetriolo uniformemente sulle fette di salmone.
  3. Spruzza il succo di limone sul ripieno e aggiungi un pizzico di pepe nero macinato.
  4. Arrotola le fette di salmone affumicato attorno al ripieno di avocado, lattuga e cetriolo.
  5. Taglia i roll-up in metà o in quarti, se preferisci, e servili come un’opzione leggera e nutriente per una colazione chetogenica.

23. Crema di Avocado e Frutta Secca

Avocado maturo schiacciato e mescolato con un mix di frutta secca tritata come noci, mandorle e nocciole, aromatizzato con cannella e vaniglia. Si tratta di una vera e propria bomba calorica da riservare ai giorni nei quali devi fare attività fisica intensa al mattino, per esempio se vai palestra o se sei in vacanza a sciare.

Ricetta:Ingredienti:

  • 2 avocado maturi
  • 1/4 di tazza di noci tritate
  • 1/4 di tazza di mandorle tritate
  • 1/4 di tazza di nocciole tritate
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Succo di mezzo limone (facoltativo)
  • Dolcificante keto-friendly a piacere (opzionale)

Istruzioni:

  1. In una ciotola grande, schiaccia gli avocado fino a renderli cremosi e privi di grumi.
  2. Aggiungi le noci tritate, le mandorle tritate, le nocciole tritate, la cannella e l’estratto di vaniglia agli avocado schiacciati.
  3. Mescola bene tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza uniforme.
  4. Aggiungi il succo di limone, se desideri un tocco di freschezza, e dolcificante a piacere, se necessario.
  5. Trasferisci la crema di avocado e frutta secca in una ciotola da servizio e spolvera con un po’ di cannella in polvere e noci tritate per guarnire.

Ricetta del Pane chetogenico

Prima di vedere alcuni esempi di colazioni chetogeniche dolci, come promesso all’inizio ecco una ricetta semplice per preparare il pane cheto da utilizzare per le tue colazioni chetogeniche.

Ho inserito diversi tipi di farine, per renderlo più gustoso, ma puoi semplificare la ricetta utilizzando anche un solo tipo di farina cheto.

Ingredienti:

  • 1 1/2 tazze di farina di mandorle
  • 1/4 di tazza di semi di lino macinati
  • 1/4 di tazza di farina di cocco
  • 4 uova
  • 1/4 di tazza di olio d’oliva o burro fuso
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1/2 cucchiaino di sale

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e foderare una teglia con carta da forno.
  2. In una ciotola grande, mescola insieme la farina di mandorle, i semi di lino macinati, la farina di cocco, il bicarbonato di sodio e il sale.
  3. In un’altra ciotola, sbatti le uova con l’olio d’oliva o il burro fuso e l’aceto di mele.
  4. Versa gli ingredienti liquidi nella ciotola degli ingredienti secchi e mescola fino a ottenere un impasto omogeneo.
  5. Versa l’impasto nella teglia preparata e livellalo con una spatola.
  6. Inforna per circa 25-30 minuti o fino a quando il pane è dorato e sodo al tatto.
  7. Una volta cotto, lascia raffreddare il pane sulla teglia per alcuni minuti prima di trasferirlo su una griglia per raffreddare completamente.
  8. Taglia il pane a fette e servilo con condimenti a basso contenuto di carboidrati come formaggio cremoso o avocado per una deliziosa opziione keto-friendly.

Le quantità di carboidrati, proteine e grassi possono variare leggermente a seconda degli ingredienti specifici utilizzati nella ricetta e delle proporzioni esatte degli ingredienti.

Tuttavia, ti posso fornire una stima approssimativa delle informazioni nutrizionali per 100 grammi di pane cheto preparato secondo la ricetta che abbiamo appena visto:

  • Carboidrati: circa 7-10 grammi
  • Proteine: circa 15-20 grammi
  • Grassi: circa 25-30 grammi

Per essere sicura di stare in chetosi, ti consiglio quindi di non eccedere i 50-60 grammi di pane cheto al giorno.

Corrispondono a due fette abbastanza generose da poter utilizzare per le tue colazioni chetogeniche.

Se invece non sei in chetosi ma vuoi semplicemente fare una colazione a basso contenuto di carboidrati, puoi certamente mangiarne un po’ di più.

Attenta però a non farti prendere dalla golosità, perché proprio per il suo alto contenuto di grassi il pane chetogenico è molto calorico: può arrivare anche a 400 calorie per 100 grammi

Colazioni chetogeniche dolci

Fino a quando non hai messo peso e dipendenza da zuccheri sotto controllo, ti consiglio di evitare le colazioni chetogeniche dolci.

Se però hai già perso parecchi chili e hai già passato la fase in cui il sapore del dolce rischia di farti sgarrare di brutto, qualche colazione chetogenica dolce ogni tanto (diciamo non più di due volte la settimana) può anche starci.

24. Smoothie cremoso al Burro di Mandorle e Cacao

Un frullato denso e cremoso preparato con latte di mandorla, burro di mandorle, cacao in polvere e dolcificanti keto-friendly.

Ingredienti:

  • 1 tazza di latte di mandorla non zuccherato
  • 2 cucchiai di burro di mandorle
  • 1-2 cucchiai di cacao in polvere non zuccherato
  • 1 cucchiaino di dolcificante keto-friendly (come eritritolo o stevia)
  • Ghiaccio (opzionale, per rendere il frullato più fresco e denso)

Istruzioni:

  1. Inserisci tutti gli ingredienti nel frullatore.
  2. Frulla fino a ottenere una consistenza cremosa e omogenea. Se il frullato risulta troppo spesso, aggiungi un po’ più di latte di mandorla.
  3. Assaggia e aggiungi dolcificante, se necessario, fino a raggiungere il livello di dolcezza desiderato.
  4. Se preferisci un frullato più fresco e denso, aggiungi del ghiaccio e frulla nuovamente fino a ottenere la consistenza desiderata.
  5. Versa il frullato in un bicchiere e guarnisci, se lo desideri, con una spolverata di cacao in polvere o qualche mandorla tritata.

25. Yogurt di Cocco con Semi di Chia e Frutti di Bosco

Si tratta di una combinazione dove gli zuccheri sono tutt’altro che bassi. Se vuoi restare in chetosi, non esagerare con le dosi e fai molta attenzione agli alimenti che consumerai nel resto della giornata.

Ingredienti:

  • 1 tazza di yogurt di cocco a bassissimo contenuto di carboidrati
  • 2 cucchiai di semi di chia
  • Una manciata di frutti di bosco freschi (fragole, mirtilli, more, lamponi, a piacere)
  • Dolcificante keto-friendly, come eritritolo o stevia (opzionale, a piacere)
  • Cannella in polvere (opzionale, per guarnire)

Istruzioni:

  1. In una ciotola, mescola lo yogurt di cocco con i semi di chia. Se desideri una dolcezza aggiuntiva, puoi aggiungere un po’ di dolcificante keto-friendly a questo punto.
  2. Copri la ciotola e lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti o fino a quando i semi di chia si sono gonfiati e lo yogurt ha raggiunto una consistenza densa e cremosa.
  3. Una volta che lo yogurt di cocco e i semi di chia si sono addensati, mescola bene per distribuire uniformemente i semi di chia.
  4. Prepara i frutti di bosco freschi lavandoli accuratamente sotto l’acqua corrente e asciugandoli delicatamente con un canovaccio pulito.
  5. Versa lo yogurt di cocco e i semi di chia in una ciotola o un bicchiere, quindi guarnisci con i frutti di bosco freschi.
  6. Se lo desideri, puoi spolverare un po’ di cannella in polvere sopra la parte superiore del tuo yogurt di cocco e semi di chia.

26. Pancake di Mandorle con Burro Ghee

Ingredienti:

  • 1 tazza di farina di mandorle finemente macinata
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di polvere lievitante senza glutine
  • 1 cucchiaino di dolcificante keto-friendly (come eritritolo o stevia), o a piacere
  • 1/4 di tazza di latte di mandorla non zuccherato (o altra bevanda vegetale a basso contenuto di carboidrati)
  • Burro ghee per la cottura e per servire
  • Frutti di bosco freschi (opzionale, per guarnire)
  • Dolcificante keto-friendly (opzionale, per guarnire)

Istruzioni:

  1. In una ciotola grande, mescola insieme la farina di mandorle, le uova, la polvere lievitante, il dolcificante e il latte di mandorla fino a ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.
  2. Riscalda una padella antiaderente a fuoco medio e unta leggermente con burro ghee.
  3. Versa circa 1/4 di tazza di impasto nella padella riscaldata e distribuiscilo uniformemente formando un cerchio.
  4. Cuoci il pancake per 2-3 minuti o finché iniziano a formarsi delle bolle sulla superficie. Poi, giralo delicatamente e cuoci per altri 2-3 minuti dall’altro lato o finché non è dorato e cotto attraverso.
  5. Ripeti il processo con il resto dell’impasto, aggiungendo burro ghee alla padella tra una cottura e l’altra.
  6. Una volta cotti tutti i pancake, servi caldi con una spalmata di burro ghee e guarnisci con frutti di bosco freschi e, se lo desideri, un po’ di dolcificante keto-friendly.

27. Muffin alle Mandorle con Burro d’Arachidi

Muffin a basso contenuto di carboidrati preparati con farina di mandorle e dolcificati con eritritolo, serviti con una spalmata di burro d’arachidi. I muffin sono un vero jolly per le colazioni chetogeniche dolci. Impara a farli bene e non te ne pentirai.

Ingredienti:

  • 1 1/2 tazze di farina di mandorle
  • 1/4 tazza di eritritolo o dolcificante keto-friendly a piacere
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Una presa di sale
  • 3 uova
  • 1/4 tazza di burro fuso o olio di cocco
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/4 tazza di burro d’arachidi naturale, senza zuccheri aggiunti

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e prepara una teglia per muffin con carta da forno o con pirottini di silicone.
  2. In una ciotola grande, mescola insieme la farina di mandorle, l’eritritolo, il lievito in polvere e il sale.
  3. In un’altra ciotola, sbatti leggermente le uova e poi aggiungi il burro fuso (o l’olio di cocco) e l’estratto di vaniglia. Mescola bene.
  4. Unisci gli ingredienti umidi agli ingredienti secchi e mescola fino a ottenere un impasto omogeneo.
  5. Versa l’impasto nelle cavità della teglia per muffin, riempiendole fino a 3/4 della loro capacità.
  6. Cuoci i muffin nel forno preriscaldato per circa 15-20 minuti, o fino a quando sono dorati in superficie e uno stuzzicadenti inserito al centro esce pulito.
  7. Togli i muffin dal forno e lasciali raffreddare nella teglia per qualche minuto prima di trasferirli su una griglia per raffreddare completamente.
  8. Una volta raffreddati, spalma generosamente del burro d’arachidi naturale sopra ogni muffin.
  9. Servi i muffin alle mandorle con burro d’arachidi come un’opzione dolce e nutriente per una colazione chetogenica.

28. Pancake di Cocco e Cannella

Pancake morbidi e profumati preparati con farina di cocco, latte di cocco, cannella e un dolcificante keto-friendly, cotti su una padella antiaderente.

Ingredienti:

  • 1 tazza di farina di cocco
  • 1 tazza di latte di cocco
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di dolcificante keto-friendly (come eritritolo o stevia)
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Pizzico di sale
  • Burro ghee o olio di cocco per ungere la padella

Istruzioni:

  1. In una ciotola grande, mescola la farina di cocco, il lievito in polvere, la cannella, il dolcificante e il pizzico di sale.
  2. Aggiungi il latte di cocco e le uova al composto di farina di cocco e mescola fino a ottenere un impasto omogeneo.
  3. Scalda leggermente una padella antiaderente e unta con un po’ di burro ghee o olio di cocco.
  4. Versa un mestolo di impasto nella padella calda e cuoci il pancake per circa 2-3 minuti su ogni lato, finché non è dorato e cotto completamente.
  5. Ripeti il processo con il resto dell’impasto, aggiungendo burro ghee o olio di cocco alla padella tra un pancake e l’altro.
  6. Una volta cotti tutti i pancake, servili caldi, magari spolverati con un po’ di cannella in polvere e accompagnati con una salsa di fragole fresche.

29. Muffin al Cocco e Cioccolato Senza Zucchero:

Muffin soffici e golosi preparati con farina di cocco, uova, dolcificante keto-friendly e gocce di cioccolato fondente, senza aggiunta di zucchero.

Ingredienti:

  • 1 tazza di farina di cocco
  • 4 uova
  • 1/2 tazza di dolcificante keto-friendly (eritritolo, stevia, etc.)
  • 1/2 tazza di gocce di cioccolato fondente senza zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Pizzico di sale
  • Burro ghee o olio di cocco per ungere la teglia

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e prepara una teglia per muffin con pirottini di carta.
  2. In una ciotola grande, mescola la farina di cocco, il dolcificante, il lievito in polvere e il sale.
  3. Aggiungi le uova e l’estratto di vaniglia al composto e mescola bene.
  4. Incorpora delicatamente le gocce di cioccolato fondente.
  5. Distribuisci l’impasto nei pirottini, riempiendoli per tre quarti.
  6. Inforna per 20-25 minuti o finché i muffin sono dorati e inserendo uno stecchino al centro ne esce pulito.
  7. Lascia raffreddare prima di servire.

30. Torta al Limone e Mandorle Keto

Torta leggera e profumata arricchita con il gusto fresco del limone e la croccantezza delle mandorle, senza zucchero.

Ingredienti:

  • 2 tazze di farina di mandorle
  • 4 uova
  • Succo e scorza grattugiata di 2 limoni
  • 1/2 tazza di dolcificante keto-friendly (eritritolo, stevia, etc.)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Pizzico di sale
  • Mandorle a scaglie per decorare

 Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno a 180°C e foderare uno stampo per torte con carta da forno.
  2. In una ciotola grande, mescola la farina di mandorle, il dolcificante, il lievito in polvere e il sale.
  3. Aggiungi le uova, il succo e la scorza grattugiata di limone e l’estratto di vaniglia al composto e mescola bene.
  4. Versa l’impasto nello stampo preparato e livella la superficie.
  5. Spolvera con mandorle a scaglie.
  6. Inforna per circa 30-35 minuti o finché la torta è dorata e uno stecchino inserito al centro ne esce pulito.
  7. Lascia raffreddare prima di servire, quindi taglia a fette e gustala con una tazza di caffè o tè keto-friendly.

Come usare questa lista di colazioni chetogeniche

Come abbiamo detto all’inizio, si tratta di una lista di idee per le tue colazioni chetogeniche, non di un piano alimentare preciso. Puoi e devi quindi adattarle alle tue esigenze, magari con l’aiuto di un esperto al tuo fianco.

Intanto, ti ricordo qualche suggerimento e raccomandazione generale per utilizzarla al meglio:

  1. Varia spesso, per poter diversificare i nutrienti che assumi. Però non troppo, se no – a meno che tu non sia una vera appassionata di cucina – diventerà stressante cambiare piatto ogni giorno
  2. Ricordati che, perchè una dieta funzioni, è soprattutto importante non avere fame: scegli quindi i piatti che più ti saziano
  3. Privilegia le colazioni chetogeniche ad alto contenuto di grassi buoni e verdure, per massimizzare non solo la perdita di peso ma anche la salute
  4. Anche una volta che sarai in forma non mangiare colazioni chetogeniche dolci più di un paio di volte la settimana, anche perchè i dolcificanti che vengono utilizzati possono alterare il tuo microbiota intestinale.
  5. Ci sono molte opzioni a base di uova. Se per te sono troppe, in molti casi puoi rimuoverle del tutto, e in altri provare a rimuovere solo il tuorlo e mantenere l’albume.
  6. Attenzione al cioccolato fondente, alla frutta secca e a quella fresca: potrebbero farti uscire dalla chetosi se esageri
  7. Entra nell’ottica di cucinare alcune cose la sera prima, e di fare porzioni abbondanti per conservare gli avanzi e mangiarli durante la settimana.
  8. Per tutto ciò che è confezionato, dagli yogurt alle salse, leggi attentamente le etichette per essere sicura di scegliere opzioni a basso contenuto di cabroidrati
  9. Attenta alle farine cheto quando fai il pane o prepari i dolci. Usale poco e scegli marche di qualità e basso contenuto di carboidrati. O, meglio ancora, preparale tu stessa in casa.
  10. Infine, anche quando non sei in cheto, ricorda che per salute e peso le colazioni chetogeniche sono in generale molto migliori di quelle a base di zuccheri e carboidrati.

Un saluto e a presto!

Scarica gratuitamente il primo capitolo di

Carbo Loop

ed entra nella nostra community!

L'autore dell'articolo è il Dott. Erik Gozzo

Medico Chirurgo.
Membro di Low Carb USA, vive e lavora fra Città del Messico e l’Italia
Esperto di nutrizione e comportamento, è autore del libro bestseller “Il Kata della volontà – Come ottenere una forza di volontà d’acciaio”
È coautore di “Carbo – Loop. Come spezzare il circolo vizioso che ci porta ad essere grassi, stanchi e sempre affamati”.

Leggi altro...



>